CGV

Condizioni generali di contratto e di vendita di flextos GmbH

Tutte le nostre consegne ed i nostri servizi (nello specifico tutte le relazioni commerciali presenti e future) sono soggette alle seguenti condizioni generali di contratto e di vendita. Condizioni generali di contratto diverse, contrastanti o aggiuntive, anche se note, non costituiscono parte integrante del contratto, a meno che la loro validità non venga espressamente concordata per iscritto.

Condizioni generali di contratto di flextos GmbH

§1 Termini del contratto – Qualità delle merci

Le nostre offerte sono soggette a modifiche e non sono vincolanti. Con l’ordine, il cliente dichiara in maniera vincolante la propria volontà di acquistare la merce ordinata. L’accettazione dell’ordine avviene entro due settimane da parte del venditore per mezzo di una conferma di ordine scritta, per cui il contratto risulta stipulato al ricevimento della conferma di ordine da parte del committente.

Il contenuto del contratto è regolamentato dal seguente ordine di precedenza: ordine del committente, nostra conferma ordine scritta. le presenti condizioni generali di vendita, accordi contrattuali e nostra offerta. Non sussistono accordi verbali.

Le dichiarazioni sulla qualità e sulla durata della merce, con le quali conferiamo al committente diritti aggiuntivi, fatti salvi i relativi diritti di legge, costituiscono una garanzia di tipo qualitativo e di durata ai sensi del §443 del Codice Civile Tedesco (BGB) solo e soltanto qualora espressamente designate da parte nostra come garanzia nell’ambito degli accordi contrattuali con il cliente. Il contenuto dei nostri cataloghi prodotti e del materiale pubblicitario non costituiscono informazioni vincolanti di natura qualitativa della merce; le indicazioni di prezzo riportate nei listini sono soggette a modifiche.

§2 Consegna – Cessione del rischio

Le nostre consegne vengono effettuate franco fabbrica o franco magazzino (Ex Works) in conformità con gli INCOTERMS 2020, salvo diversamente concordato. Su richiesta del committente, inviamo la merce alla sede del committente o in un altro luogo concordato. Le spese di spedizione sono a carico del committente. Sono ammesse consegne parziali nella misura in cui risultino ragionevoli al committente.

Il rischio di perimento o di danneggiamento accidentale della merce passa al committente nel momento in cui affidiamo la merce a uno spedizioniere, al trasportatore o a qualsiasi altra persona o istituzione designata a effettuare la spedizione, e in ogni caso non oltre il momento in cui la merce lascia il nostro stabilimento o magazzino. Se la merce è pronta per la spedizione e la spedizione viene ritardata per motivi di cui non siamo responsabili, il rischio passa al committente nel momento in cui riceve notifica della spedizione. Ciò vale anche se la consegna è stata concordata come “porto franco”. Flextos Gmbh non è obbligata a stipulare un’assicurazione sul trasporto, a meno che ciò non sia stato espressamente concordato con il committente. In questo caso, le spese di assicurazione sono a carico del committente.

§3 Termini di consegna – Impedimenti alla consegna

Il rispetto dei termini di consegna può essere preteso solo se concordato tra le Parti come data fissa e stabilita come tale. Il rispetto dei termini di consegna è in ogni caso subordinato al ricevimento tempestivo di tutti i documenti che devono essere forniti dal committente, alle autorizzazioni e alle liberatorie necessarie, in particolare di progetti, nonché al rispetto dei termini di pagamento concordati e di eventuali altri obblighi da parte del committente. Se tali presupposti non vengono soddisfatti in toto o parzialmente o tardivamente, i termini di consegna subiscono un’opportuna proroga; Tutto ciò decade nel caso in cui il ritardo sia imputabile a flextos GmbH.

I casi di forza maggiore (circostanze impreviste di cui non siamo responsabili e accadimenti che non avrebbero potuto essere evitati con la dovuta diligenza da un soggetto commerciale avveduto, per esempio vertenze industriali, guerra, incidenti, impedimenti al trasporto, carenza di materie prime, misure delle autorità) interrompono il nostro obbligo di consegna per la durata e nella misura del loro effetto, anche nel caso in cui la consegna sia già in ritardo.

Laddove avessimo concluso una transazione con il nostro subfornitore in tempo utile, i termini di consegna da noi concordati saranno subordinati alla consegna puntuale e regolare da parte nostra.

§4 Diritti di recesso

In caso di forza maggiore e/o di una non ottemperanza improvvisa ed inaspettata da parte di un nostro subfornitore, saremo autorizzati a recedere dal contratto solo nel caso in cui ne avessimo tempestivamente informato il committente del verificarsi del caso di forza maggiore o di consegna non puntuale e non conforme da parte di un nostro subfornitore ed a rimborsare immediatamente il committente per qualsiasi prestazione avvenuta.

§5 Prezzi e pagamenti

I nostri prezzi sono da intendersi EX Works (franco fabbrica) sono esclusi i costi di imballo, trasporto e di assicurazione merce.

Nella misura in cui, oltre alla consegna della merce, ci siamo fatti carico di prestazioni aggiuntive, per esempio l’installazione, il montaggio, il collegamento, i controlli funzionali, la messa in funzione, il collaudo e/o la formazione del personale, il committente dovrà sostenere tutti i costi necessari per le prestazioni aggiuntive oltre al prezzo concordato per la merce, in particolare la retribuzione alle tariffe orarie usuali, le spese di viaggio (spese di trasporto e di alloggio) e i costi sia per il trasporto dell’attrezzatura che dei bagagli personali.

Ci riserviamo il diritto di modificare i nostri prezzi di conseguenza se, dopo la conclusione del contratto, i nostri costi di produzione e di consegna dovessero aumentare a causa di circostanze di cui non siamo responsabili (per esempio aumenti tariffari, aumenti dei prezzi dei materiali, aumenti delle tasse, ecc.); informeremo tempestivamente il committente riguardo all’aumento dei prezzi prima della consegna.

Salvo diversi accordi, il pagamento delle nostre fatture è esigibile a vista fattura. Le parti concordano, come termine di adempimento secondo il §286 par. 2 n. 1 del Codice Civile Tedesco (BGB), l’obbligo di pagamento al più tardi 14 giorni dal ricevimento della fattura. In caso di ritardo nel pagamento da parte del committente, ci riserviamo il diritto di applicare interessi di mora a un tasso di 8 % al di sopra del tasso di interesse di base. Il committente può compensare solo i crediti non contestati o legalmente stabiliti e può rivendicare un diritto di recesso solo per tali crediti. La compensazione di un credito nei nostri confronti che non sussiste in un credito monetario acquisisce validità solo con il nostro consenso.

§6 Consegna e servizi– Obblighi di cooperazione durante il montaggio

Le nostre consegne vengono effettuate secondo quanto concordato. Non includono software tecnico-programmatico, a meno che non espressamente stabilito. Il software può essere consegnato insieme alla merce o separatamente. Ulteriori e/o nuovi sviluppi del software non rientrano tra nostri obblighi di consegna e di installazione.

Il committente si assicura che tutte le prestazioni e i lavori preparatori, compresa la messa a disposizione di tutte le risorse ausiliarie concordate, vengano eseguiti correttamente e in tempi utili alla consegna. Qualora il committente non adempisse ai propri obblighi di collaborazione e le nostre consegne e prestazioni subirebbero di conseguenza un ritardo, il committente dovrà sostenere spese proporzionate ai tempi di attesa e di spostamenti supplementari necessari al nostro personale addetto al montaggio. Tutti i costi per l’installazione e il montaggio della merce sono a carico del committente.

Nella misura in cui richiediamo l’accettazione della consegna al termine della stessa, il committente dovrà procedere a tale accettazione entro due settimane. La redazione del protocollo di accettazione spetta a noi. Se il committente non accetta la merce entro il termine di due settimane, questa verrà considerata come accettata. L’accettazione è altresì da considerarsi avvenuta quando la consegna è stata messa in uso, eventualmente previo completamento di un collaudo concordato.

§7 Garanzia / diritti e obblighi del committente in caso di difetti

Il committente è tenuto a esaminare immediatamente la merce per individuare eventuali difetti. Inoltre, i difetti riconoscibili devono esserci notificati immediatamente per iscritto, in ogni caso al più tardi entro 7 giorni lavorativi. Il termine di esame e di reclamo ha inizio a partire dalla consegna, al più tardi al termine di un collaudo. In caso di difetti nascosti, il committente deve notificarceli immediatamente dopo la loro scoperta. Se il committente omette l’esame immediato della merce e la notifica del difetto, perde tutti i diritti che sono direttamente o indirettamente legati al difetto.

Se la merce è difettosa, il committente ha diritto inizialmente solo a un adempimento posticipato, a meno che l’adempimento posticipato non sia irragionevole per il committente. Il contraente ha il diritto di scegliere tra rettifica o consegna a posteriori. Il cliente deve concedere al rivenditore un periodo di tempo ragionevole per rimediare al difetto, altrimenti decade qualsiasi diritto di garanzia. Se l’adempimento posticipato fallisce per due volte o viene rifiutato da parte nostra, il committente ha diritto a una riduzione ragionevole o al recesso. Se le spese da noi sostenute aumentano in caso di adempimento posticipato perché la merce è stata portata in un luogo diverso dalla sede del committente o dal luogo d’uso previsto, in particolare nel caso di transazioni di esportazione, il committente dovrà risarcirci la maggiorazione delle spese. Per quanto riguarda le richieste di risarcimento danni, si applicano le limitazioni di responsabilità disciplinate nelle sezioni seguenti.

Se, tra più merci vendute, solo alcune risultano difettose o se soltanto singole parti della merce risultano difettose, l’eventuale diritto di recesso del committente si limita alla singola merce difettosa o alla parte difettosa. Ciò non vale nel caso in cui la singola merce difettosa o la parte difettosa non può essere separata dalle altre merci o parti senza danni o perdite di funzionalità o se ciò risulta irragionevole per il committente. Le ragioni di tale irragionevolezza devono essere corrispondentemente motivate dal committente.

Nella misura in cui la nostra merce è realizzata su misura in base alle esigenze individuali del committente, il committente può recedere dal contratto fino al completamento della nostra merce solo per giusta causa. Non ci assumiamo alcuna garanzia per la correttezza delle stime dei costi su cui si basa il contratto. Sotto tutti gli altri aspetti, si applica il §651 del Codice Civile Tedesco (BGB).

§8 Limitazione di responsabilità – Esclusione del recesso in caso di determinate violazioni di obblighi

Le istruzioni d’uso/il manuale da noi fornito deve essere letti e messi in opera rigorosamente dal committente. In caso di inosservanza delle istruzioni operative, la responsabilità non ricade su flextos Gmbh. La garanzia decade anche in caso di uso improprio e manutenzione insufficiente secondo le istruzioni per l’uso/il manuale. Allo stesso modo, il diritto alla garanzia decade in caso di riparazioni o adeguamenti non effettuati da parte nostra o da aziende da noi incaricate.

In ogni caso rispondiamo senza alcuna limitazione secondo le condizioni legali dei danni all’incolumità fisica e alla salute per i quali siamo responsabili e indipendentemente dalle colpe secondo la legge sulla responsabilità del prodotto (ProdHaftG). In caso di violazione di obblighi contrattuali sostanziali, rispondiamo dei danni senza alcuna limitazione in caso di dolo o negligenza grave; in caso di negligenza lieve, limitatamente al risarcimento del danno prevedibile tipico del contratto.

In tutti gli altri casi, le richieste di risarcimento danni nei nostri confronti sono escluse, indipendentemente dalla base giuridica, a meno che non vi sia una violazione di obblighi intenzionale o gravemente negligente da parte nostra, dei nostri rappresentanti legali o dei nostri agenti ausiliari. In caso di negligenza grave, la nostra responsabilità è limitata al danno prevedibile tipico del contratto. Sono esclusi i diritti del committente di recesso dal contratto in seguito a una violazione di obblighi di cui non siamo responsabili e che non consiste in un difetto della merce. Nella misura in cui la nostra responsabilità è esclusa o limitata in conformità ai paragrafi precedenti, ciò si applica anche alla responsabilità dei nostri agenti ausiliari ed esecutori.

§9 Riserva di proprietà

Un articolo consegnato rimane di nostra esclusiva proprietà fino a quando il prezzo di acquisto non è stato corrisposto per intero. In caso di accesso di terzi alla merce con riserva di proprietà, il committente deve indicare la nostra proprietà e darcene immediata comunicazione. In caso di ritardo nel pagamento da parte del committente, abbiamo il diritto di esigere la restituzione della merce con riserva di proprietà a spese del committente qualora avessimo receduto dal contratto. Se il committente è un imprenditore ai sensi del §14 del Codice Civile Tedesco (BGB), si applicano anche i paragrafi da 5 a 10. Tutti gli articoli consegnati rimangono di nostra esclusiva proprietà fino all’adempimento di tutti i crediti, anche futuri, compresi i rispettivi crediti di saldo, derivanti dal rapporto d’affari. La costituzione in pegno, il trasferimento di proprietà a titolo di garanzia o sfruttamenti di altra natura sono proibiti, a meno che l’acquisto non avvenga proprio a scopo di rivendita. In questo caso, il committente ha il diritto revocabile di rivendere la merce con riserva di proprietà a proprio nome nell’ambito di operazioni commerciali regolari, a condizione che non sia in ritardo con i suoi obblighi di pagamento nei nostri confronti. In caso di trattamento o combinazione acquisiamo la comproprietà, per cui la nostra quota è determinata dal valore della fattura (il nostro prezzo di consegna comprensivo dell’imposta sul valore aggiunto senza detrazioni di sconto); nella misura in cui il committente acquisisce per legge la proprietà esclusiva, egli trasferisce di conseguenza a noi la comproprietà proporzionale e custodisce gratuitamente gli articoli per noi. Viene effettuato un trattamento per noi.

I crediti derivanti dalla rivendita o da altre basi giuridiche (per esempio assicurazione, atto illecito) in relazione alla merce con riserva di proprietà, compresi tutti i crediti di saldo dal conto corrente, ci sono già ceduti dal committente a titolo di garanzia per l’importo del valore della fattura. Ciò vale anche nel caso in cui una rivendita non fosse ammissibile in conformità alle restrizioni di cui sopra. Accettiamo la cessione. Se abbiamo diritto solo alla comproprietà della merce con riserva di proprietà, la cessione anticipata si limita alla quota percentuale del credito corrispondente alla quota percentuale della nostra comproprietà in base al valore della fattura.
Il committente ha il diritto revocabile di riscuotere i crediti ceduti a noi a proprio nome e per nostro conto. Questa autorizzazione di addebito diretto può essere revocata qualora il committente non adempia correttamente ai propri obblighi di pagamento. In caso di revoca giustificata, il committente oppure il suo successore legale o liquidatore deve, su richiesta, rivelare i crediti ceduti e i loro debitori insieme ai loro indirizzi, fornire tutte le informazioni necessarie per la riscossione, consegnare i relativi documenti e notificare immediatamente la cessione al debitore. Su richiesta del cliente, svincoliamo le suddette garanzie a nostra discrezione, nella misura in cui il loro valore realizzabile supera su base duratura i crediti garantiti di oltre il 10%. Nel caso di merci con riserva di proprietà, il valore realizzabile è il valore stimato e, nel caso di crediti ceduti a titolo di garanzia, il valore realizzabile è il valore nominale, in ogni caso previa deduzione di un terzo. In caso di accesso da parte di terzi alla merce con riserva di proprietà, il committente dovrà inoltre intentare immediatamente un’azione legale come parte lesa autorizzata a proprie spese ai sensi del §771 del Codice di Procedura Civile Tedesco (ZPO) (cosiddetta domanda di opposizione di terzo).

§10 Diritti di proprietà industriale e copyright

Ci riserviamo la nostra proprietà illimitata così come i nostri diritti d’autore e di proprietà industriale su tutte le prestazioni rese o messe a disposizione da flextos Gmbh, in particolare su programmi, disegni e altra documentazione di nostra creazione. In caso di conclusione di un contratto, i disegni, la documentazione ed eventuali altre prestazioni già fornite devono essere restituite senza indugio. Documenti e altre prestazioni possono essere rese accessibili a terzi solo previo consenso da parte nostra.

§11 Prescrizione

I reclami del committente dovuti a un difetto della merce cadono in prescrizione dopo 1 anno se si tratta di imprese e dopo 2 anni se si tratta di privati o dopo 1000 ore di funzionamento a partire dalla consegna della merce.

Eventuali rivendicazioni contrattuali del committente dovute a violazioni di obblighi cadono in prescrizione dopo un anno. Anche i reclami derivanti da una garanzia cadono in prescrizione in un anno se abbiamo concesso una garanzia e la garanzia non prevede diversamente. Per i diritti del committente di rescissione del contratto a causa di una violazione di obblighi per la quale siamo responsabili e che non è dovuta a un difetto, si applicano conseguentemente le disposizioni di legge in materia di prescrizione. Sotto tutti gli altri aspetti, per i reclami del committente si applicano le disposizioni di legge. I nostri reclami nei confronti del committente cadono anch’essi in prescrizione secondo le disposizioni di legge.

§12 “Affirmative Action”

Non operiamo alcuna discriminazione nei nostri rapporti di lavoro in relazione a età, razza, colore della pelle, genere o appartenenza etnica.

§13 Protezione dei dati

Tutti i dati e le informazioni personali raccolte nel corso dell’avvio del rapporto d’affari e/o di ulteriori attività commerciali vengono memorizzate e trattate da flextos per finalità di assistenza ai clienti. La divulgazione a terzi è esclusa (fatta eccezione per la divulgazione alla società madre esmo AG o alle sue altre filiali ai fini dell’elaborazione degli ordini). Su richiesta, flextos o un’altra società del gruppo esmo AG fornirà informazioni sui dati memorizzati e provvederà eventualmente alla loro correzione, cancellazione e/o blocco qualora vengano richiesti (§28 e §29 della Legge Federale Tedesca sulla Protezione dei Dati (BDSG)).

§14 Legge applicabile – Luogo di adempimento – Giurisdizione

Il contratto è disciplinato esclusivamente dalla legge tedesca. Il luogo di adempimento, anche per i pagamenti da parte del committente, è Rosenheim. Nella misura in cui il committente è soggetto commerciale, a seconda della giurisdizione della materia, l’Amtsgericht di Rosenheim o il Landgericht di Traunstein hanno competenza esclusiva per tutte le controversie derivanti direttamente o indirettamente dal rapporto contrattuale. Tuttavia, abbiamo anche il diritto di citare il committente nel suo foro generale. In caso di consegne transfrontaliere, a seconda dell’oggetto della controversia, il foro competente esclusivo per tutte le controversie derivanti dal rapporto contrattuale è l’Amtsgericht di Rosenheim o il Landgericht di Traunstein, Repubblica Federale di Germania (articolo 17 della Convenzione di Bruxelles (EuGVÜ) o articolo 23 del Regolamento di Bruxelles (EuGVVO)). Ci riserviamo il diritto di intentare un’azione in qualsiasi altro tribunale competente in base alla Convenzione di Bruxelles (EuGVÜ) o al Regolamento di Bruxelles (EuGVVO).

Oltre alle condizioni di cui sopra, si applicano le disposizioni della Convenzione delle Nazioni Unite per la vendita internazionale di beni mobili dell’11 aprile 1980 (“CISG”, cfr. Gazzetta Ufficiale Tedesca (BGBl.) 1989 II, p. 588).

Ci impegniamo a utilizzare esclusivamente i testi originali in tedesco/inglese dei nostri contratti, accordi e documentazione. In caso di dubbio e/o procedimento legale, il testo originale in tedesco/inglese è decisivo in ogni caso – Le traduzioni non sono vincolanti nella misura in cui si discostano dai testi originali in tedesco/inglese.

Condizioni generali di vendita di flextos GmbH

1. Termini generali

1.1 Eventuali condizioni di fornitura discordanti con le presenti Condizioni generali di vendita non sono vincolanti per l’acquirente, anche se l’acquirente non si oppone o se il fornitore dichiara di voler consegnare solo ed esclusivamente a dette condizioni.

1.2 L’ordine e l’accettazione, così come le integrazioni, devono avvenire in forma scritta. Gli accordi accessori verbali al momento della conclusione del contratto sono validi solo se sono stati confermati per iscritto dall’acquirente. Ciò vale anche in caso di modifiche contrattuali dopo la conclusione del contratto.

1.3 Se il fornitore non conferma l’ordine entro 14 giorni, l’acquirente ha il diritto di revocarlo prima di ricevere l’accettazione da parte del fornitore.

1.4 La cessione completa o il subappalto delle consegne e delle prestazioni ordinate a terzi richiede il consenso scritto dell’acquirente.

1.5 Tutti i costi di assicurazione della merce, in particolare polizze di spedizione, rimangono a carico dell’acquirente

2. Termine di consegna e luogo di adempimento

2.1 Il termine di consegna concordato è vincolante. Sono ammissibili consegne anticipate solo con il consenso dell’acquirente. La puntualità delle consegne ad esclusione del montaggio o installazione, è determinata dalla data di ricevimento all’indirizzo di spedizione specificato dall’acquirente. La puntualità delle consegne con installazione o montaggio è determinata dalla loro messa a disposizione e dalla accettazione da parte dell’acquirente.

2.2 In caso di default del fornitore, l’acquirente ha il diritto di richiedere una penale contrattuale dello 0,5% del valore dell’ordine per ogni settimana, ma in ogni caso mai maggiore del 5% del valore dell’ordine. L’acquirente può chiedere la penale più tardi fino a massimo un mese dopo l’accettazione e alla consegna dell’ultima merce o servizio.

2.3 Il luogo di adempimento delle consegne o le prestazioni è l’indirizzo di spedizione specificato nell’ordine. Se non è specificato un indirizzo di spedizione e il luogo di adempimento non emerge da altra documenti contrattuale, l’indirizzo postale dell’acquirente verrà considerato come luogo di adempimento.

3. Spedizione e determinazione dei prezzi

3.1Ogni pezzo e prodotto dovrà essere imballato e consegnato in modo adeguato. E’ necessario il rispetto di tutte le norme di imballaggio e spedizione. A ciascuna spedizione devono essere allegate a bolle di consegna Packing list o distinte di imballaggio. Qualsiasi altra indicazione richiesta dall’acquirente nell’ordine ( I numeri di ordine e etichette etc) dovranno essere riportate sui documenti. L’acquirente riceverà una nota di avvenuta spedizione il giorno stesso del ritiro. Eventuali costi aggiuntivi sostenuti dall’acquirente a causa dell’inosservanza delle disposizioni di cui sopra saranno a carico del fornitore.

3.2 I prezzi sono da considerarsi franco fabbrica

4. Fattura e pagamento, divieto di cessione

4.1 La fattura deve riportare il numero di ordine e le indicazioni richieste nell’ordine.

4.2 I pagamenti saranno effettuati secondo le condizioni stabilite nell’ordine. Sconti saranno ammissibili solo nel caso di compensazione di comprovati difetti di merce.

4.3 Il fornitore non è autorizzato a cedere i propri crediti nei confronti dell’acquirente in assenza del consenso scritto di quest’ultimo o a farli riscuotere da terzi; ciò non vale in caso di accordo valido di una riserva di proprietà estesa da parte del fornitore.

5. Reclami per difetti

Si applicano le disposizioni di legge.

6. Obblighi di preavviso e diligenza

6.1 Nel caso in cui l’acquirente abbia fornito informazioni in merito al motivo dell’acquisto dei beni/servizi al fornitore, o se questo motivo è identificabile per il fornitore senza alcun riferimento esplicito dell’acquirente, il fornitore è obbligato ad informare l’acquirente in caso in cui propri beni/servizi non fosse qualificati per soddisfare le esigenze dell’acquirente.

6.2 Circostanze che compromettono il rispetto dei termini di consegna concordati devono essere notificate immediatamente per iscritto all’acquirente al fine di chiarire le ulteriori azioni da intraprendere.

6.3 Il fornitore è tenuto a comunicare all’acquirente, senza indebito ritardo, per iscritto, qualsiasi modifica della natura della composizione del materiale lavorato o dei disegni costruttivi rispetto a consegne o prestazioni analoghe fornite in precedenza all’acquirente. Le modifiche richiedono il consenso scritto dell’acquirente.

6.4 Il fornitore deve garantire che le consegne e le prestazioni siano conformi alle norme in materia di tutela dell’ambiente, prevenzione degli infortuni e altre norme in materia di salute e sicurezza sul lavoro, ai regolamenti di sicurezza e a tutti i requisiti legali applicabili nella Repubblica Federale di Germania e deve informare l’acquirente di eventuali requisiti speciali di trattamento e smaltimento non generalmente noti al momento di ciascuna consegna.

6.5 Difetti rilevanti per la sicurezza rilevati successivamente, dovuti a osservazioni di produzione, devono essere notificati all’acquirente senza sollecito, anche dopo la scadenza del termine di garanzia.

7. Messa a disposizione

7.1 Gli articoli di qualsiasi tipo affidati al fornitore dall’acquirente rimangono di proprietà dell’acquirente. Possono essere utilizzati solo per la fornitura delle consegne e delle prestazioni ordinate.

7.2 Il fornitore è obbligato a effettuare a proprie spese tutti i lavori di manutenzione e ispezione necessari e ad assicurare adeguatamente gli articoli affidati e a dimostrarlo all’acquirente su richiesta.

7.3 Nella misura in cui gli oggetti affidati dall’acquirente vengono lavorati o trasformati dal fornitore in un nuovo oggetto mobile, l’acquirente è considerato come produttore. In caso di combinazione o mescolanza inseparabile con altri articoli, l’acquirente acquisirà la comproprietà del nuovo articolo in proporzione al valore che gli articoli avevano al momento della combinazione o mescolanza. Se la combinazione o la mescolanza viene effettuata in modo tale che gli oggetti del fornitore debbano essere considerati l’articolo principale, si considera concordato che il fornitore trasferisca la comproprietà all’acquirente in modo proporzionale; il fornitore custodisce la comproprietà per l’acquirente.

8. Segretezza

8.1 Il fornitore si impegna a mantenere segrete tutte le informazioni e i documenti commerciali e tecnici che non sono generalmente noti e di cui viene a conoscenza attraverso il rapporto d’affari e ad utilizzarli esclusivamente per la fornitura delle consegne e delle prestazioni ordinate. Eventuali subfornitori saranno obbligati di conseguenza.

8.2 Nel fornire referenze o in pubblicazioni, il fornitore può menzionare l’azienda o i marchi dell’acquirente solo se l’acquirente ha dato il suo previo consenso scritto.

9. Ricambi e disponibilità di consegna

9.1 Il fornitore è obbligato a fornire, a condizioni ragionevoli, ricambi per il periodo di utilizzo tecnico ordinario, e in ogni caso per almeno 10 anni dall’ultima consegna dell’oggetto della fornitura.

9.2 Se il fornitore interrompe la consegna dei ricambi dopo la scadenza del termine di cui al punto 9.1 o interrompe la consegna dell’oggetto della fornitura durante questo termine, l’acquirente ha la possibilità di effettuare un ordine finale.